Baccalà in umido con patate

Ricetta del Baccalà in umido con patate

Baccalà in umido con patate

Baccalà in umido con patate (c) http://alice.tv/

Il Baccalà è una specialità gastronomica derivata dal merluzzo. La sua lavorazione e conservazione avviene attraverso processi di disidratazione mediante l’uso di sale o con l’esposizione alla fredda e secca aria del nord. Il merluzzo non è ovviamente un prodotto mediterraneo, e la sua diffusione nel territorio dell’antica Repubblica di Venezia è legata a vicende storiche e commerciali. Singolare è poi anche il nome con cui si indica il merluzzo gastronomico nel Veneto: in tutto il mondo, baccalà è il merluzzo sotto sale, mentre stoccafisso è il merluzzo essiccato all’aria; al contrario, qui si mangia indubbiamente stoccafisso, ma tutti lo chiamano baccalà.

Si dà qui una ricetta depositata elaborata dalla confraternita del baccalà in umido di Robegano.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr. di baccalà (cioè stoccafisso) bagnato
  • 250 gr. di pomodori rossi passati
  • metà cipolla bianca tritata
  • 400 gr. di patate
  • mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe, prezzemolo tritato quanto basta

Preparazione

Prendere 800 gr. di baccalà bagnato (se si tratta di stoccafisso secco, si precisa che è necessario metterlo a bagno 24 ore prima del
suo utilizzo), soffriggere l’olio extravergine d’oliva con la cipolla finemente tritata in una pentola, meglio se d’acciaio. Adagiare nella pentola il baccalà precedentemente tagliato a piccoli pezzi ed aspettare qualche minuto; aggiungere in seguito i pomodori rossi passati, aggiungere sale, pepe e prezzemolo tritato.

Cuocere il tutto per circa 40 minuti, controllare la cottura di tanto in tanto aggiungendo un po’ d’acqua calda per non far seccare il sugo del baccalà. Una decina di minuti prima della fine cottura, adagiare le patate crude, che in precedenza sono state lavate, pelate e tagliate a cubetti, cercando di mescolare il tutto il meno possibile in modo da mantenere i cubetti di patate interi. Una volta pronto servire il tutto; se gradito aggiungere come ornamento delle fettine di polenta bianca precedentemente abbrustolita.


CONTROLLA IL NOSTRO CALENDARIO EVENTI PER SCOPRIRE LE SAGRE LEGATE AI PRODOTTI TERRITORIALI

SCOPRI IL NOSTRO ITINERARIO: “VISITA LA CAMPAGNA E SCOPRI I PRODOTTI TIPICI”

SCOPRI LE ALTRE RICETTE TIPICHE DELLA TERRA DEI TIEPOLO

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Fatal error: require_once(): Failed opening required '/homepages/36/d596005062/htdocs/clickandbuilds/terradeitiepolo/wp-content/themes/hueman/footer.php' (include_path='.:/usr/lib/php5.5') in /homepages/36/d596005062/htdocs/clickandbuilds/terradeitiepolo/wp-includes/template.php on line 688