Il dominio veneziano

LA CIVILTA’ DELLE ACQUE E DELLE VILLE

A partire dal XIV secolo e fino al 1797, la terraferma veneziana, e quindi la Terra dei Tiepolo, godette di un periodo di stabilità politica ed amministrativa, e di conseguenza di pace e sviluppo. Le necessità alimentari e commerciali di Venezia incentivarono lo sfruttamento delle campagne; la grande domanda di grano, e conseguentemente di farina, diede una forte spinta allo sviluppo di un’economia molitoria che trovò nel placido e costante corso dei fiumi di risorgiva la forza motrice ideale per l’insediamento di mulini a pala.

SCOPRI IL NOSTRO ITINERARIO “IL SENTIERO DELLE ACQUE E DEI MULINI”

Oggi per lo più abbandonati o adibiti a privata abitazione, raramente a esercizio commerciale, resistono accanto
ai corsi d’acqua principali e in appartati angoli di campagna veneta vere e proprie testimonianze di archeologia industriale del XV/XVI secolo: lungo il fiume Dese, Mulino Cagnin “in località Tarù”, Mulino dei Todori-Pamio, Mulino Michieletto, Mulino Bonotto, Mulino Pavanetto a Scorzè, Mulino di Sopra a Martellago; lungo il Marzenego Mulino al Corso di Noale, Mulino Scabello a Robegano, Mulino Benvegnù a Maerne; lungo il Muson Vecchio, l’imponente complesso dei Mulini di Mazzacavallo (S. Maria di Sala), e i Mulini di Sopra e di Sotto a Mirano.

L’attenzione che l’aristocrazia veneziana riservò all’immediata terraferma non si limitò ad una mera gestione economica ed amministrativa del territorio: dopo la scoperta dell’America e la conseguente creazione di nuove rotte commerciali, si consolidò la pratica di investire in fondi e nell’edificazione di quelle splendide dimore di campagna che diedero vita al fenomeno delle ville venete (sec. XVI e XVII, principalmente). Ancora una volta, non si trattò di lasciare segni caduchi sul territorio, ma di dare un nuovo e più aristocratico volto al mondo della campagna, e conseguentemente nuove possibilità commerciali ed artigianali alle comunità di terraferma, coinvolte così nel meccanismo economicamente virtuoso creato grazie all’edificazione di numerose grandi opere.

SCOPRI IL NOSTRO ITINERARIO “LE VILLE VENETE”

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *